Internet e tecnologia

5 MOTIVI PER CUI DOVRESTI UTILIZZARE GLI SPOT WEB PER PROMUOVERE LA TUA ATTIVITÀ

La popolarità dello spot web è esplosa negli ultimi anni.

Scopri i 5 importanti motivi per cui dovresti usarlo per promuovere la tua attività.

Il video crea vantaggi che non troverai altrove

Integrare uno spot web nella tua strategia di marketing online non ti farà solo stare al passo coi tempi. Offre importanti vantaggi che non si ottengono dai contenuti scritti.

Lo spot web ti aiuta a creare una connessione umana memorabile con i tuoi spettatori. Puoi usarlo per mostrare ai visitatori che sei più di un'altra operazione online senza volto e relazionarti con loro a livello emotivo. Ciò si ripaga sotto forma di maggiore portata, credibilità e business rispetto al solo contenuto scritto.

spot web.jpg

Ecco 5 motivi per cui dovresti adottare i video nella tua strategia di marketing online:

1. Ampia copertura

Uno dei vantaggi più importanti dell'utilizzo dello spot web è la copertura estesa che riesce a raggiungere. Con uno spot web avrei accesso a fonti di traffico enormi e gratuite come YouTube, Daily Motion e Vimeo, ed è uno dei modi più convenienti per far conoscere la tua attività.

È semplice per gli utenti incorporare i spot web che produci nei loro siti web e condividerli tramite e-mail o social media. E gli utenti sono molto più disposti a condividere contenuti video che contenuti basati su testo.

2. Testimonial

La visualizzazione delle testimonianze dei clienti è fondamentale per rafforzare la tua credibilità e aumentare la probabilità che i visitatori diventino clienti. Testimonianze intelligenti e strategiche convincono i visitatori a fare affari con te meglio di quanto tu possa mai fare da solo. Un sondaggio di un sito di recensioni video, ha rivelato che gli utenti si fidano delle recensioni dei clienti quasi 12 volte di più delle dichiarazioni delle aziende stesse.

Le testimonianze scritte sono di gran lunga migliori delle testimonianze, ma le testimonianze video superano di gran lunga quelle scritte, risultando molto più interessanti.

3. Includere la propria personalità negli spot web

Lo spot web è uno dei modi migliori per includere la propria personalità nei tuoi messaggi di marketing, creare fiducia e connettersi con gli spettatori a livello emotivo.

Un sacco di scritte risultano noiose e “sterili”. I tuoi visitatori vogliono fare affari con qualcuno che conoscono e di cui si fidano. Anche se sei un vero business che offre un ottimo prodotto, nascondersi dietro un logo aziendale e una copia web anonima ti fa confondere con concorrenti mediocri.

Ma puoi fare qualcosa di memorabile con degli spot web unici nel suo genere e mirati come quelli dell’azienda specializzata Bestspot.it

4. Più memorabile del contenuto scritto.

Siamo esposti a migliaia di messaggi di marketing online ogni giorno. Molti di loro non si registrano nemmeno. Gli utenti di Internet stanno diventando sempre più "ciechi" nei banner pubblicitari; le nostre menti li ignorano a livello subconscio. Anche se i contenuti basati su testo riescono a catturare la nostra attenzione, è altamente improbabile che lo ricorderemo a lungo o agiremo su di esso.

Questo non è il caso dello spot web! Possiamo ignorare la scrittura, ma non possiamo ignorare il video. È molto più probabile che i tuoi utenti ricordino e rispondano ai video rispetto al contenuto scritto.

5. Maggiore visibilità

Uno spot web appare nel 70% dei primi 100 risultati dei risultati di ricerca, quindi l'utilizzo di video per promuovere la tua attività crea enormi vantaggi SEO. I motori di ricerca come Google premiano i produttori di video con traffico gratuito e flussi di visitatori qualificati che possono trasformarsi in clienti. C'è più spazio per creare un spot web che raggiunga la prima pagina delle classifiche di ricerca, anche se sta diventando sempre più difficile dal momento che sempre più aziende adottano video.

I contenuti web che contengono spot web attraggono il triplo di link in entrata rispetto ai messaggi di testo normali . I motori di ricerca trattano i backlink da siti Web affidabili come voti di approvazione per particolari termini di ricerca, quindi il contenuto con molti backlink viene premiato con più alti ranking nei motori di ricerca. Infine, i video aumentano la quantità media di tempo che gli utenti trascorrono sulle tue pagine web. La durata media del sito Web è un'altra metrica importante per valutare le classifiche SEO e ti dà tempo supplementare per convincere i visitatori a diventare acquirenti.

Read more

Influser: il lavoro del futuro

Influser: il lavoro del futuro

Non è un mistero, ormai da anni è in atto una vera e propria rivoluzione grazie all'avvento e alla diffusione di internet e soprattutto dei social. Se da un lato vi sono delle professioni "obsolete", dall'altro sempre più figure professionali vanno a farsi posto in un panorama ormai mutato e in continua evoluzione. 

Read more

Le migliori strategie di investimento aziendali in ambito web

Le migliori strategie di investimento aziendali in ambito web

Investire nella modernità e nelle nuove tecnologie aziendali può voler significare anche un investimento importante nello sviluppo di un sito web per la propria azienda o attività.

Read more

Come sconfiggere il cambio stagione con la dieta disintossicante

I cambi stagione per certi versi sono traumatici, e non mi riferisco al cambio stagionale degli armadi ma al cambio di temperature, all’insorgere dei malanni, alla fiacchezza e alla stanchezza che sembra appesantirci e rendere abnorme ogni sforzo. Possiamo combattere questi stati d’essere semplicemente alimentandoci nel modo giusto seguendo una dieta sana ed equilibrata alla quale associare un’attività fisica. La parola magica è Detox!

Si tratta di una dieta capace di disintossicare e riequilibrare il nostro organismo cancellando ogni traccia di stanchezza, mal di testa, difficoltà a prendere sonno e sbalzi d’umore. Una dieta specifica basata sull’assunzione soprattutto di frutta e verdura di stagione. Per quanto riguarda l’autunno bisogna trovare quegli alimenti capaci di rafforzare e depurare in contemporanea l’organismo, che rialzano le difese immunitarie ed espellono tossine. La parola Detox non a caso indica una dieta disintossicante il cui obiettivo finale è riacquistare un equilibrio psicofisico perduto.

A venirci incontro sono in particolar modo i cibi ricchi di antiossidanti e di vitamine.

Tra questi sono da annoverare gli agrumi, l’aglio, i broccoli, il radicchio, i funghi e le carote.

Gli agrumi, principali rifornitori di vitamina C, aiutano a contrastare i primi freddi e a accelerare il processo di depurazione.

L’aglio, noto per la sua funzione antibiotica, è ricco di allicina e solfuro provvede a contrastare il verificarsi di infezioni.

I broccoli, come tutte le verdure autunnali, incentiva la protezione immunitaria e favorisce l’azione depurativa.

Il radicchio, famoso per contenere un alto numero di antiossidanti, è un alimento che ha numerose funzioni: esso apporta sostegno al fegato; favorisce la produzione di bile e di conseguenza aiuta a digerire i grassi.

I funghi, composti per oltre l’80 % di acqua, apportano al nostro organismo pochissimi grassi e calorie. Ci riforniscono di proteine vegetali, vitamine e sali minerali (come potassio, calcio fosforo e ferro) e, soprattutto di fibre, utili per il corretto funzionamento dell’intestino.

Le carote sono reperibili tutto l’anno. Importanti per la loro concentrazione di betacarotene che ha la funzione di rallentare i processi di invecchiamento e di favorire al contempo la depurazione.

La dieta Detox apporta un notevole sostegno a fegato, reni ed intestino impegnati, insieme a pelle e polmoni, nel portare nutrimento alle cellule e nell’espellere tossine dall’organismo.

Per questa o altre tipologie di diete è necessario consultare un medico di base o un nutrizionista, soprattutto se state seguendo delle cure particolari.

Add a comment

Come cogliere al meglio le opportunità offerte dall’Hosting Condiviso

Lo Shared Hosting, meglio conosciuto come Hosting Condiviso, consiste in un servizio che permette di condividere lo spazio web (utilizzato per promuovere siti, blog o forum) abbattendo i costi di mantenimento. Ma come è possibile sfruttare questa opportunità senza imbattersi in truffe?

Il servizio di hosting attraverso un server reale, ovvero un personal computer particolare permanentemente connesso, permette ad un sito qualsiasi di essere raggiungibile e visibile in rete.

Quindi possiamo affermare che è assolutamente necessario per essere presenti sul web, spesso però non si hanno a disposizione le risorse economiche necessarie e non ci si può permettere un server proprio, per ovviare a questa difficoltà in molti ripiegano sulla condivisione dell’hosting per ridurre notevolmente le spese, condividere lo spazio fisico del server e la larghezza di banda (ovvero la quantità di dati che il sito può scambiare in un periodo prestabilito, solitamente corrispondente ad un mese). Sembra complicato, ma non lo è, semplicemente ogni sito ha il suo spazio nel server condiviso e si identifica al suo interno attraverso un dominio personalizzato occupando una specifica partizione del disco fisso, rimanendo comunque indipendente rispetto agli altri utenti della piattaforma hardware. Il Web Hosting è dunque il servizio offerto dalle aziende Hosting Provider che mettono a disposizione i loro server affittandone lo spazio. In pratica i costi sono ridotti anche perché le stesse hosting provider risparmiano sulle spese di gestione, abbattendo i costi di manutenzione e mantenimento del server, per questo l’hosting condivisocondiviso è considerata la tipologia più economica di hosting offerta sul mercato. Tale formula ha avuto larga fortuna per la sua convenienza e per la sua semplicità, perché ha permesso ad un’utenza fatta anche da principianti di poter valorizzare il proprio sito o il proprio blog. C’è da dire che a volte la convenienza è solo apparente, bisogna fare attenzione alle offerte che si sottoscrivono, tantoché hosting apparentemente gratuiti vengono abbandonati a favore di server dedicati o server gestiti autonomamente.

Come abbiamo già detto ciò che spinge ad aderire ad un hosting condiviso è principalmente l’aspetto economico, aderendo ad esso non ci si deve preoccupare della gestione tecnica del server (che tocca all’Hosting Provider) e si ha l’assistenza inclusa nel canone mensile. La spesa di partenza può essere variabile, i prezzi non cambiano che si tratti di siti individuali o siti aziendali (naturalmente si fa riferimento ad aziende piccole, anche perché questa tipologia difficilmente potrebbe rispondere alle esigenze, allo spazio e alla larghezza di banda necessaria per realtà economiche affermate e dal giro economico considerevole). Comunque sia si può affermare che in larga parte questa metodologia rende il budget ridotto non più il problema di fondo, difficile da sormontare, il problema vero è trovare l’Hosting Provider che non da ciò che promette e che, per esempio non obblighi il cliente ad essere legato a sé per un tot di tempo o che propini costi aggiuntivi a contratto inoltrato. In poche parole bisogna stare attenti “agli asterischi”, ovvero alle norme non espresse in grassetto ma in piccolo, anzi piccolissimo e in fondo alla pagina dell’accordo contrattuale.

Distinguere gli Hosting Provider affidabili

Per voi lo spazio web, la RAM e la CPU sono entità astratte? Non sapete bene da che punto partire per creare un vostro sito capace di promuovere la vostra attività, magari ancora agli esordi? avete avuto così tante spese che risparmiare almeno su questo non sarebbe proprio una cattiva idea? Allora fate attenzione a quanto stiamo per dire perché si parla di affidabilità e incorrere nella scelta sbagliata vi potrebbe costare tempo, soldi e (speriamo non succeda mai) grattacapi e cause penali. La scelta di affidarsi a dei fornitori di hosting condivisi non è da escludere, non è una scelta sbagliata, ma bisogna guardarsi le spalle e il modo migliore è scegliere degli Hosting Provider fatti al caso vostro e, soprattutto, affidabili. Gli Hosting Provider ritenuti tali non sono poi così facili da individuare, una prima scrematura è possibile effettuarla osservando le clausole contrattuali, nello specifico necessita che questi pongano dei limiti di spazio fisico e di banda in base alle risorse reali del server. Qualche dubbio viene quando non pongono alcun limite, offrendo il cosiddetto “all unlimited” a prezzi super convenienti, praticamente irrisori. Non consigliamo di diffidare a priori, ma magari conviene far un po’ più attenzione perché Il problema sorge quando vengono posti dei limiti che non possono essere garantiti, informaticamente parlando supportati dalle risorse reali del server, in questo caso si può solo sperare che gli altri siti affittuari dello stesso server utilizzino solo una parte delle risorse destinategli, altrimenti si verifica il cosiddetto overselling. Ecco un concetto non difficile, ma una situazione in cui è meglio non trovarsi ovvero un caso di “sovraoccupazione” del medesimo spazio, sia ben chiaro che lo spazio è per definizione selettivo (non possono coesistere più entità nello stesso spazio). Statistiche alla mano si può affermare che l’overselling è un’eventualità abbastanza diffusa quando si ha a che fare con gli Hosting Provider troppo economici. A volte risparmiare un po’ mette in discussione ciò che magari si ritiene scontato come un sito internet che non si impalli, che non tardi a caricare l’immagine o a trasmettere ordini o a permettere all’utenza di sfogliare la galleria di immagini o di visualizzare una localizzazione specifica... naturalmente queste sono solo schermate ipotetiche di un sito qualsiasi, di una piccola attività come può essere un negozio o un blog sui viaggi. Al giorno d’oggi ci sono siti, blog e forum su qualsiasi argomento, ma tutti hanno bisogno di essere sempre raggiungibili, essere visualizzati al meglio dall’utenza senza che intercorra un inghippo. Ci sono provider che forniscono ai propri affittuari strumenti di configurazione facilitata e delle prestazioni di base. Ciò non toglie che condividere lo stesso server comporti un maggior rischio di contaminazione, soprattutto quando una pagina su piattaforma di hosting condiviso genera un traffico elevato e ogni sito legato ad essa risulta irraggiungibile per un po’.

Add a comment

Michele Selillo: il nuovo talento partenopeo

Molti lo paragonano all’artista Salvatore Michael Sorrentino ovvero Sal Da Vinci mentre altri, per la sua naturalezza di muoversi sul palco e le eccezionali doti canore, lo definiscono un piccolo Massimo Ranieri ma Michele Selillo attore teatrale e cantautore affermato ha uno stile tutto suo, tanto che la sua etichetta discografica VEVO Italia LTD di Londra ha nei suoi obiettivi quello di presentarlo sul palco dei Big dell’Ariston di Sanremo.

Nasce nei Quartieri Spagnoli di Napoli il nuovo talento che sta entrando nel cuore di tutti i meridionali sia per il suo fascino da giovane scugnizzo che per i suoi occhi verdi che trasmettono purezza e sensibilità.

Da pochi giorni è uscito il videoclip ufficiale del suo brano <Pe’ ce fa ‘nnammura’> che sta ottenendo migliaia di visualizzazioni in pochissimo tempo, tanto da scalare le classifiche della top ten di musica pop.

Michele Selillo, da sempre appassionato alla musica, sin da piccolo aveva le idee ben chiare su quale fosse la strada da percorrere: nonostante sia nato in un quartiere in cui, a volte, le ambizioni dei giovani vengono stroncate da una realtà difficile, il giovane napoletano non si è arreso e ce l’ha fatta. Oggi rappresenta il cuore di Napoli.

Il suo singolo è incentrato sulla storia di due piccoli bambini che si promettono amore eterno.

 

Il videoclip è stato girato nei Quartieri Spagnoli, questa è stata la scelta della produzione che in accordo con l’artista hanno voluto mostrare le bellezze di questa città e non gli aspetti negativi come spesso i media utilizzano per fare notizia.

Saveriofortestudio--02.jpg

<Pe’ ce fa ‘nnammura’> non è ascoltato solo in Italia ma anche all’estero grazie alle varie collaborazioni per la realizzazione di questo progetto: dagli arrangiamenti del maestro Francesco Di Tullio al suo Mastering, realizzato dalla AfterMaster Audio Labs Hollywood California. Nei prossimi giorni partirà il suo tour in tutta Italia - gestito dalla Berardinelli & Co. - portavoce di un messaggio importante, contro la violenza sulle donne, un tema che da sempre sta a cuore all’artista napoletano.

Saveriofortestudio--01 - copia.jpg

Per tutte le date del suo tour, potete visitare il sito ufficiale www.micheleselillo.it.

Il brano è scaricabile su iTunes, Google Play, Spotify, Shazam e tanti altri.

Il video è disponibile sul suo canale Youtube e prossimamente su VEVO.

Add a comment

Coordinamento dei cantieri edili con analisi e redazione di PSC, POS e DUVRII

In ambito lavorativo e di sicurezza, la normativa impone la redazione di alcuni importanti documenti, tra cui il Psc, il Pos ed il Duvri. Il PSC, Piano Operativo di Sicurezza è il documento che un datore di lavoro deve redigere prima di iniziare le attività operative in un cantiere esterno, e rappresenta il dettaglio della valutazione dei rischi già prevista dal testo unico sulla sicurezza D.Lgs. 81/08 articoli 17 e 28

Add a comment

On Fire