Investigatore privato legale: l'importanza di rivolgersi ad un esperto del settore

Assenteismo, concorrenza sleale, licenziamento per giusta causa e tutela dei marchi e dei brevetti. Sono davvero tanti i motivi per cui un'azienda può decidere di rivolgersi ad un avvocato.

Allo stesso tempo, quest'ultimo, non sempre ha la possibilità di poter monitorare più casi contemporaneamente e pertanto decide di avvalersi dell'operato di professionisti del settore, come un investigatore privato legale Avellino. Ma di cosa si occupa questa figura professionale? Entriamo nei dettagli e scopriamolo assieme!

Cosa fa un investigatore privato legale

Sempre più spesso gli studi legali si avvalgono del lavoro di investigatori privati, al fine di ottenere tutta la documentazione opportuna da poter eventualmente presentare in tribunale.

Attraverso un lavoro scrupoloso e dettagliato, infatti, ogni investigatore privato legale si occupa di documentare fatti e reperire informazioni validi in sede giudiziale. Giustizia, etica e attendibilità, d'altronde, sono gli elementi alla base di questo lavoro, affinché si ottengano delle prove inconfutabili.

Generalmente il lavoro di un investigatore privato legale è quello di offrire assistenza altamente specializzata a supporto delle strategie difensive dello studio legale. Quest'ultimi, infatti, esternalizzano l'attività di ricerca, proprio al fine di garantire ai clienti un lavoro altamente professionale ed affidabile.

Riuscire ad ottenere tutta la documentazione e le prove necessarie, d'altronde, richiede un lavoro svolto in modo professionale da esperti del settore, sia in ambito privato che aziendale.

Per quanto riguarda il settore giuslavoristico, ad esempio, viene offerto il giusto supporto alle aziende per verificare l’eventuale violazione del patto di non concorrenza oppure il rispetto dell’obbligo di fedeltà del lavoratore nei confronti dell’azienda. A proposito dell'infedeltà coniugale, invece, possono rivelarsi importanti foto o video di un tradimento in sede di divorzio.

Tra le altre casistiche che possono richiedere l'intervento di un investigatore privato legale, si annoverano anche stalking, profili reputazionali, raccolta dati riservati e rapporti con istituti di credito.

L'importanza di ogni minimo dettaglio

Il lavoro di un investigatore privato legale deve essere svolto necessariamente in modo attento e scrupoloso, non tralasciando nessun dettaglio.

Allo stesso tempo è fondamentale essere perfettamente a conoscenza dei limiti imposti dalla legge alle attività di investigazione privata, in modo tale da non infrangerli ed essere sicuri che le prove raccolte possano essere realmente utilizzate in tribunali e processi.

Proprio per questo motivo, prima di affidarsi ad un investigatore privato legale è bene accertarsi che si tratti di un vero e proprio professionista del settore, in caso contrario, infatti, si rischia di incombere in brutte sorprese.

Se il lavoro viene effettuato da un'agenzia non autorizzata e da persone senza autorizzazioni che infrangono in primo luogo la legge sulla privacy, non potranno essere utilizzate come testimoni in un processo.

Una volta accertata la professionalità dell'investigatore privato, allora si potrà avere la certezza di potersi avvalere di un lavoro svolto a regola d'arte.

Un investigatore privato che offre servizi a studi legali, infatti, fornisce strategici strumenti di valutazione che consentono di attuare scelte giuste, consapevoli e vincenti.

A tal fine può svolgere indagini lecite ed efficaci per risolvere problematiche di assenteismo, concorrenza sleale, licenziamento per giusta causa e tutela dei marchi e dei brevetti.

Tra gli altri servizi, poi, vi sono poi indagini volte al recupero del credito attraverso l’individuazione di tutti i beni aggredibili in possesso del debitore, ma anche in ambito famigliare, svolgendo indagini su infedeltà coniugali e fornendo prove utilizzabili in giudizio ai fini della richiesta di addebito della separazione.

Add a comment

Sicurezza sul lavoro: guida per gli imprenditori

La legge chiede la piena tutela della sicurezza e della salute dei tuoi lavoratori: sei in regola con tutti gli adempimenti previsti per la tua tipologia di attività?

La nuova e più recente normativa (D.Lgs 81/2008 ex 626/94) relativa alla Sicurezza del Lavoro, sottolinea come la salute e la sicurezza dei lavoratori debbano essere requisito irrinunciabile e imprescindibile per ogni azienda.

Add a comment

Il vocalist, una delle professioni-sogno di molti giovani

Negli ultimi anni si è fatta strada nel mondo della musica una nuova figura professionale: il vocalist. Ma chi è esattamente un vocalist? Ecco tutti i dettagli e curiosità su questa nuova professione musicale, a cui sempre di più i giovani aspirano.

Vocalist: una presenza fondamentale per animare una serata in discoteca

Innanzitutto è necessario chiarire che il termine vocalist per questa figura professionale viene utilizzato in maniera impropria. In inglese con il termine vocalist non ci si riferisce al vocalist come lo intendiamo noi in Italia ma il cantante che accompagna un altro cantante.

In Italia invece il vocalist è di fatto un animatore di locali notturni. Il suo compito principale è quello di riscaldare l'atmosfera della discoteca, lavorando fianco a fianco con il Dj. Il vocalist intrattiene le persone in pista o ai tavoli con la sua voce, salutandole e invitandole a godersi la musica del locale.

A prima vista potrebbe sembrare una figura superflua, ma non è affatto così. La presenza di un vocalist è fondamentale per ravvivare una serata, che in sua mancanza potrebbe divenire noiosa, floscia, senza anima. Il vocalist è a tutti gli effetti una figura indispensabile per la buona riuscita della serata, al pari del Dj e delle cubiste.

Addirittura ci sono alcuni vocalist che vengono pagati più dei Dj. Il vocalist quindi può diventare un lavoro veramente remunerativo se si considera che gli strumenti principali di cui si serve sono la sua voce, la sua personalità e la sua energia.

Il Vocalist, la professione sogno di molti giovani

Molti giovani si dedicano con passione alla professione di vocalist come BROSS, nome d'arte di Mattia Romio, che dal 2015 anima diversi locali, tra cui Discoteca Stargate, Crystal Club, Dorian Gray, Berfis Club, Alterego Club e Festa Grande Santaviola. Bross, per due anni consecutivi ha partecipato al tour estivo di Yano e Morgan, Dj afro molto conosciuti in Veneto. Inoltre nel 2017 il vocalist-performer BROSS ha creato un format insieme a Sebastian Bayl, Dj molto noto nella zona di Verona, chiamato appunto BROSS&BAYL, con il quale ha l'occasione di esibirsi su palchi importanti del Veneto.

Per contattare BROSS: Facebook BROSS Instagram bross_voice

Le responsabilità di un vocalistharms-way-live-photo-by-rick-beaulieu-web.jpg

 

Il vocalist si serve di uno strumento molto potente a livello comunicativo che comporta tante responsabilità: il microfono.

É fondamentale che il vocalist faccia bene attenzione a quello che dice, perchè viene ovviamente sentito da tutte le persone presenti nel locale. Sarebbe bene che il vocalist evitasse di parlare di argomenti spinosi che potrebbero accendere conflittualità, soprattutto è bene che stia alla larga dai commenti politici e razzisti. La responsabilità è ancora maggiore quando il vocalist lavora in diretta radio e quindi le persone che lo ascoltano sono ancora di più. Quindi se il vostro sogno è quello di diventare un vocalist professionista è bene che vi alleniate da subito a pensare bene prima di parlare, a prepararvi in anticipo i vostri commenti, lasciando poco spazio all'improvvisazione...

Add a comment

On Fire