fbpx

Come pulire il pc: tutto quello che c’è da sapere!

Mantenere in ottimo stato il nostro computer è tanto importante quanto lo sono le prestazioni delle componenti: senza manutenzione anche i migliori pc rischiano di andare incontro a danni, rallentamenti e avarie. In questo articolo vi spiegheremo come pulire il pc, mantenerlo prestante e lontano da rischi causati da polvere e sporcizia.

Come pulire il pc: premesse per una semplice manutenzione

Parlando di come pulire il pc, partiamo da alcune premesse che in fase di acquisto o di costruzione del nostro pc, possono aiutare la scelta e garantire una manutenzione del computer semplice e ottimale.

Case

La prima cosa fondamentale da valutare è la scelta del case: avere un case dotato di buoni filtri per la polvere, spazioso e che proponga la possibilità di impostare un ottimo cable management favorirà sicuramente un domani la nostra manutenzione, che risulterà essere molto più semplice, diretta ed efficace.

Cable management

Come abbiamo già accennato è molto importante avere un buona disposizione di tutti i cavi all’interno del case: un ottimo cable management. Ma a cosa può servire un buon cable management parlando di come pulire il pc? Per una pulizia completa potrebbe risultare comodo smontare qualche componente per poter pulire a fondo e senza lasciare alcun residuo. Ecco che avere un’intelligente disposizione dei cavi può risultare molto utile.

Posizione

Altro fattore che potrebbe giovare al vostro pc è dove andrete a posizionarlo: vi consigliamo di non posizionare il vostro computer direttamente sul pavimento. Essere direttamente a terra potrà risultare particolarmente svantaggioso per il computer: è il punto dove tutta la polvere, lo sporco e i residui vanno a stanziarsi.

Quindi, cercate di posizionare il computer in una posizione sopraelevata, nei classici porta computer delle scrivanie o meglio ancora, direttamente sopra essa.

Manutenzione frequente

Ultimo consiglio, ma non ultimo in ordine di importanza. Più che come pulire il pc, dovete considerare la frequenza con la quale effettuarne una sana manutenzione. Cercate di non aspettare mai troppo tempo. Non è possibile quantificare uno standard di volte in cui effettuare un po’ di pulizia del computer, poiché negli ambienti le variabili possono cambiare nettamente. Valutate di eseguire un check-up e dare una ripulita alla vostra macchina magari una volta ogni 6 mesi o almeno una volta all’anno.

Ricordate che prevenire è meglio che curare. La polvere e lo sporco possono causare surriscaldamenti e andare a compromettere la normale attività delle vostre componenti, ridurne le prestazioni e nel peggiore dei casi andarle addirittura a danneggiare.

Gli strumenti che ci servono

Per sapere come pulire il pc dobbiamo conoscere gli strumenti con i quali rimuovere polvere, sporcizia e sporco dal nostro computer. Possiamo utilizzare diversi oggetti che normalmente abbiamo nelle nostre case o che possiamo trovare molto semplicemente acquistandoli online.

Pennello con setole morbide: ci servirà per smuovere la polvere più sedimentata, riuscendo ad arrivare negli angoli più complicati e non andando ad intaccare alcun componente, lavorando nella massima sicurezza.

Si possono trovare anche set di pennelli adatti proprio ad un utilizzo su materiali metallici come quelli dei computer e delle sue componenti, ottimi quindi per pulire il pc.


Rimuovi polvere elettrico: questo dispositivo elettrico è lo strumento ideale pensato e realizzato per la miglior pulizia del nostro computer. Se stiamo pensando a come pulire il pc in maniera ottimale, questo è quello che il top di gamma offre per avere la miglior resa nella massima condizione di sicurezza per evitare qualsiasi incidente.

Funziona come una vera e propria bombola ad aria compressa, spara aria ad una forza ideale per la rimozione di polvere e sporcizia, è senza fili e si ricarica rapidamente tramite cavo usb.


Compressore/Phon/Aspirapolvere: se non dovessimo disporre dello strumento sopraelencato possiamo ricorrere ad uno di questi elettrodomestici che spesso usiamo nella vita di tutti i giorni. Il migliore è senza dubbio il compressore, ma anche di questo non tutti ne sono in possesso. Phon e aspirapolvere invece, li abbiamo praticamente tutti. Consigliamo l’utilizzo dell’aspirapolvere solamente nei casi in cui non possiamo utilizzare gli altri oggetti. Questo si maneggia con minor precisione e potremmo rischiare di danneggiare qualche componente metallico nell’utilizzo all’interno del pc.

Ci raccomandiamo di utilizzare il compressore a debita distanza dalle componenti, il getto d’aria dovrà semplicemente rimuovere la polvere e andare troppo vicino con la pistola rappresenterebbe semplicemente un rischio per gli hardware. Ovviamente potete stare tranquilli, se usato con intelligenza il rischio di un danno è praticamente nullo. Per quanto riguarda il phon facciamo una precisazione: usate il getto d’ario freddo, non caldo!


Pannetti in microfibra: i panni in microfibra possono tornare molto utili per pulire gli esterni e gli interni del case, sopratutto se abbiamo la parete in vetro temperato per i componenti “a vista” saranno ideali per lucidarla con un po’ di semplice prodotto per vetri.Non utilizzate i panni in microfibra per la pulizia delle componenti. Potrebbero lasciare piccoli peli sparsi sui metalli o magari condurre un po’ di carica elettrostatica a questi: non rischiare.

Come pulire il pc: cosa fare

Precauzioni

Tutto quello che vi abbiamo elencato sarà il materiale con il quale effettuare la vostra ordinaria manutenzione di pulizia del computer. Prima di accingervi a come pulire il vostro pc, ricordate sempre di scollegare necessariamente il cavo di alimentazione. Per un ottimo lavoro potreste togliere qualsiasi altro cavo che esce verso altri componenti o dispositivi (lavorerete in condizioni migliori). Per esser sicuri che all’interno del pc non ci sia alcuna carica elettrica rimanente, premete 3/4 volte il pulsante di accensione della macchina. Questo vi garantirà di non danneggiare alcun elemento all’interno del computer.

Buona abitudine è anche scaricare preventivamente la carica elettrostatica che può essersi accumulata all’interno del nostro corpo, per non farla interferire con le componenti del pc. Per evitare qualsiasi tipo di problema indossate dei guanti in lattine, vi garantiranno isolamento e la sicurezza massima del vostro computer.

Preparate un luogo di lavoro adatto, pulire il pc in condizioni confusionarie o su tavoli disordinati non aiuterà il vostro operato. Potrebbe essere comodo mettersi all’aria aperta, in un giardino o in un terrazzo, per permettere la miglior espulsione di polvere e tutte le materie presenti all’interno del computer.

Come pulire il pc: procedete!

Adesso che siete a conoscenza di tutte le accortezze da eseguire per sapere come pulire il pc in modo sicuro ed efficace, non vi resta che mettervi all’opera ed eseguire la vostra pulizia ordinaria. Se avete modo di rimuovere alcuni componenti il lavoro sarà eseguito in modo impeccabile.

Iniziate aprendo il case. Utilizzando i pennelli per smuovere la polvere e lo sporco che si è posizionato all’interno e sopra le componenti. Non temete, con le setole morbide del pennello che vi abbiamo consigliato di utilizzare non rischierete di fare alcun danno.

Una volta che avete passato bene il pennello in tutti i punti, anche quelli meno visibili, potete prendere la fonte di aria (che sia la bombola a getto, l’aspirapolvere o il phon) ed iniziare a soffiare. Vedrete che come inzierete a pulire il pc con uno di questi strumenti, la polvere se ne andrà via molto rapidamente.

Concentratevi con attenzione a pulire bene la scheda madre: è forse il componente più a rischio dai problemi causati dalla polvere. Anche le ventole devono essere pulite molto attentamente: sono le prime interessante dalla polvere, facendo interscambio di aria dall’interno del pc all’esterno.

Una volta che avete dato un bella pulita generale di tutto quello che si trova all’interno del vostro computer, occupatevi dell’esterno. Potete rimuovere la polvere nello stesso modo, oppure, più comodamente, prendere i panetti in microfibra. Con questi date una bella spolverata a tutto il case, ricordandovi di soffiare un po’ d’aria nei filtri per la polvere.

Se il vostro pc ha una parete in vetro temperato, con un prodotto per vetri e il panno microfibra lucidatelo a dovere, così da rendere l’aspetto estetico impeccabile.

Adesso sapete come pulire il pc in modo perfetto e in totale sicurezza!

Lascia un commento

Copy link